Recensioni dei Lettori

Costruttori dell'Uomo, Costruttori di Dio

Ecologismo, Cabala e Darwinismo: ecco alcuni strumenti utilizzati dai "Costruttori" per plasmare la Storia del mondo. Un mondo sottomesso a coercitive volontà tecnocratiche e tecnologiche, unione letale che genera un ponte simbolico attaverso cui l'umanità scivola, inesorabilmente, nell'oscura, sintetica eternità invisibile contenuta all'interno dei processi algoritmici: la distopica civiltà transumana, dove la mente dell'individuo si dissolve nell'oblìo della "perpetua alienazione connessa" coagulandosi in una "coscienza collettiva" dominata dalla Cloud. Un essere trasfigurato nell'Uomo Nuovo, ossia il post-umano, dove «'post' è follia». Questo tetro scenario può ancora essere evitato, perché prendere coscienza del pericolo è sempre un primo passo verso la soluzione: leggete, dunque.
Alessandro R.
Supporter
Costruttori dell'Uomo, Costruttori di Dio

Lettura assai complessa e profonda, di cui io stesso, pur avendo una cultura vastissima e in continua espansione, non sono riuscito a comprendere appieno, probabilmente, Costruttori di Uomo, costruttori di Dio alla fine mi ha lasciato con molte domande. Vorrei conoscere l'autrice. Io ci ho messo più di quanto preventivato perchè come detto era molto complessa. Ma non scoraggiatevi. è una lettura che va affrontata. Ma non è detto che la capirete.
Lettore Anonimo
Anonimo
Costruttori dell'Uomo, Costruttori di Dio

Dopo La Trilogia NDS, l'Autrice ci accompagna nei meandri piu oscuri e profondi di quell'altro mondo che la maggioranza di noi nemmeno immagina esista. I "Costruttori", l'élite dell'élite mondiale che nel suo delirio di onnipotenza si erge a divinità e che attinge il proprio potere da conoscenze ancestrali. Il loro sogno? come nuovi Dei quello di creare "L'Uomo Nuovo" , ma quello che non vi dicono e' che per farlo devono prima distruggere quello attuale!! Transumanesimo, Postumanesimo, integrazione uomo-macchina, impianti corporei tecnologici, Internet delle cose, 5G, Cloud, vaccinazioni di massa, geoingegneria, cosa hanno in comune termini che fino ad oggi abbiamo associato alla fantascienza con tecnologie gia' attuali e controverse? Semplice sono le armi, gli strumenti chirurgici che stanno gia' utilizzando per distruggere "l'Homo Sapiens" per creare "l'Homo Novus", per avverare il sogno atavico dell'Avversario. No, non e' Fantascienza e non e' fantasia... e' il nostro orribile destino se non apriremo gli occhi.
Antonello
Supporter

Credits

Driving academy for leading brands